Gestione acqua potabile in mano a sole manager donne come in Olanda

Se ne parla al convegno dell’associazione Women Leaders International “Acqua sul pianete, Acqua nell’Universo” – 2 dicembre, ore 10, Istituto Nazionale per il Commercio Estero, in Corso Magenta 59, Milano

GESTIONE ACQUA POTABILE IN MANO A SOLE MANAGER DONNE COME IN OLANDA

La gestione dell’acqua potabile delle nazioni, in mano a sole manager donne. Sta succedendo in Olanda e in occasione di Expo, l’Associazione Women International, che anche in Italia conta su un’importante delegazione la presidente è italiana -, ha deciso di dedicarne un convegno. “Acqua sul pianeta e nell’Universo” racconterà il caso olandese e affronterà il tema dell’acqua a 360° con l’Osservatorio astronomico di Brera, il laboratorio di analisi della Metropolitana Milanese, Enel Energia, Sinteco Impianti, l’Associazione Butterfly attiva in Africa, Città Nascosta e la nutrizionista Daniela Morandi.

Della “Valorizzazione del ruolo di leader della donna nel settore dell’acqua” ne parlerà Marjan Reiziger che, dopo aver passato quasi 20 anni a gestire i problemi idrici in Africa, ha fondato “Young Expert Program Water”, un’associazione legata al Ministero degli affari esteri, che ha l’obiettivo di esportare il modello olandese di gestione femminile dell’acqua.

Siamo profondamente convinte – afferma Claudia Antonelli, presidente internazionale della Womes Leaders International – dell’importanza di sensibilizzare le donne su questo elemento, fonte di vita e di sostentamento per il nostro pianeta, tema sempre più strategico nei rapporti trasnazionali, legato all’universo femminile e al quale le donne possono dare un contributo distintivo”.

In coda al Convegno l’Associazione Women Leaders International premierà il vincitore del concorso dedicato ai giovani artisti dell’Accademia di Brera che hanno ideato video installazioni dedicate all’acqua, che si possono vedere per tutta la settimana dal 28 novembre al 2 dicembre all’Enel Flagship Store in via Broletto.

Programma

Ore 9.30 Sala Pirelli, Istituto Nazionale per il Commercio Estero – Corso Magenta 59

Interverranno

Dott.sa Marjan Reiziger, Valorizzazione del ruolo di leader della donna nel settore dell’acqua in Olanda;

Dott. Dario Corrisio, ENEL Energia Spa, L’acqua come fonte di energia

Dott.sa Angela Manenti, Responsabile del Laboratorio e Qualità Prodotto di MM Spa, Acqua di Milano dalla falda al punto di consegna

Dott. Giampiero Gelmi, Fondazione Butterfly, L’acqua bisogno primario

Ore 11.00 Coffee break

Ore 11.30 Dott.sa Daniela Morandi, Nutrizionista, Acqua elemento essenziale per la salute

Adriano Schivolin, Dir. tecnico e Amm. Delegato Sinteco Impianti Srl, tratterà il tema de ‘L’aria e la qualità alimentare’;

Dott.sa Alessandra Filippi Imprenditrice-Storica dell’Arte, il senso dell’acqua a Milano

Dott. Stefano Sandrelli, Astrofisico Osservatorio Astronomico di Brera, Acqua nell’Universo

Moderatore: Dott. Giannino della Frattina de Il Giornale che tratterà della “metafisica dell’acqua

Ore 11.45
Proclamazione vincitore Concorso Artisti dell’Accademia di Belle Arti di Brera – i video degli artisti verranno proiettati dalle ore 9 all’inizio del convegno, dalle ore 11 alla fine della pausa, dalle ore 12.45 alla fine dell’evento

Per informazioni

Anila Carminati – Encanto Public Relations tel. 0266983705 Anila.carminati@encanto.biz – Cell. 3343782815

Annunci

Guè Pequeno – Tornare Indietro ft. Arlissa

Se potessi far tornare indietro questa lancetta
la mia lingua ti ha tagliata, è una lametta
saresti qui vicina,
sai che per la mia medicina non c’è ricetta
invece di guardarmi andare a fondo
andremo in un posto lontano che non c’è sul mappamondo
Trapassati dalla luna e dai suoi raggi ci strappiamo i tatuaggi
diventiamo assieme più vecchi e più saggi
Ma quel che è fatto è fatto, non si torna indietro
so che hai sempre nascosto i sentimenti come i soldi e le droghe
tra il materasso e le doghe
ma ora milioni di leoni nel cuore.
If I could take back what I’ve done,
could lack that part of words,
the ones that caused you harm, then I would.
If I could mend that part of you,
a heart no long bruised
to get me back to you, then I would…
then I would… then I would…
Vorrei, vorrei ma non posso, non esiste come un pusher col boss
le vie del signore sono finite, ho sette peccati non sette vite
tornerei come Dio mi ha fatto, senza soldi come quando vai a
dormire fatto
senza sogni vorrei diventare ricco senza galera, essere qui con
te senza carriera
ma tutto quello che vorrei se lo rincorro scappa
non posso prendere la luna riflessa sull’acqua
cosa farei, cosa direi, per farti ritornare su un volo Emirates.
If I could take back what I’ve done,
could lack that part of words,
the ones that caused you harm, then I would.
If I could mend that part of you,
a heart no long bruised
to get me back to you, then I would…
then I would… then I would…
Se potessi mandare le parole,
le azioni in rewind
e non lasciarti andare, non l’avrei fatto mai, non l’avrei detto mai.
Avrei dovuto, avrei voluto
ma ora sogno di urlare e la voce non mi esce come se fossi muto,
e la cosa più bella resta quella che non ho mai avuto.
Then i would…