Ragazzo geloso mette un lucchetto ai jeans della sua ragazza.

RAGAZZO GELOSO METTE UN LUCCHETTO AI JEANS DELLA SUA RAGAZZA

 

 

 

 

 

 

 

Un uomo di 40 anni geloso della propria fidanzata, ha costretto quest’ultima per diversi anni, a mettere un lucchetto sui suoi jeans facendo indossare di fatto una sorta di cintura di castità. Come mostrano le foto di Wtkr.com, la giovane di Zacatlame, sul golfo di Veracruz, in Messico, ai pantaloni porta un vero e proprio lucchetto di cui solo il compagno possedeva la chiave. La 25enne ha deciso di rivolgersi alla polizia dopo essere stata lasciata da sola senza poter andare in bagno. La donna giunta allo stremo, ha raccontato tutto alle forze dell’ordine. Ha spiegato di essere troppo intimorita per chiedere al suo uomo di staccargli quel catenaccio dai jeans, ma allo stesso tempo di esserne innamorata. Il 40enne, infatti, è stato fermato dalla polizia, ma la giovane ha deciso di non sporgere denuncia nei suoi confronti. “Il sospetto è stato preso in custodia con l’accusa di reato, ma è stato rilasciato qualche ora più tardi” fa sapere Araceli Gonzalez, direttore esecutivo di Equifonia, un gruppo per i diritti delle donne in Messico. “Il giorno seguente ha firmato una dichiarazione in cui promette che non utilizzerà mai più un lucchetto sulla sua ragazza e non abuserà di lei in altro modo”.

Annunci

12 risposte a "Ragazzo geloso mette un lucchetto ai jeans della sua ragazza."

      1. Ognuno sceglie l’ammalato mentale che più gli aggrada. De gustibus! Tu difendi i “lui” io sono sempre dalla parte dei più deboli perchè, con patologie del genere, si comincia subendo la pazzia della nuova cintura di castità, il lucchetto ai jeans appunto, e si finisce al cimitero! Come se fosse la prima volta che una donna venga uccisa dal fidanzato, marito o convivente malato di gelosia patologica!

      2. No, io non difendo i “lui”… proprio io che sono una femminista convinta! Condanno più che altro la stupidità e l’ignoranza che spesso accomuna sia maschi che femmine.. perchè qui si tratta proprio di questo!

      3. Vedi Barbara, non possiamo mettere sullo stesso piano la stupidità di lui e quella di lei. Una differenza c’è e non possiamo non rilevarla. E’ proprio un discorso del genere ha fatto si che in Italia non si riesca a far approvare il reato di femminicidio. E tu sai quante donne siano già state uccise in Italia nell’anno corrente. Ciao.

      4. Sì, certo che lo so…. e sto aspettando anche io con ansia l’approvazione di questa legge. Speriamo le cose cambino presto. La mia voleva solo essere una provocazione alle donne, di stare allerta, in guardia già dai primi segnali.

  1. Speriamo che il Parlamento, composto prevalentemente di uomini, si decida ad approvarla in fretta. Ieri sera su Rai 3, in TV c’era un servizio su un padiglione di un carcere di Milano in cui sono rinchiusi tutti gli uomini che, in Italia, hanno ucciso la moglie, la compagna o la fidanzata. Dovevi sentire le giustificazioni: assolutamente infantili!
    Ciao, buona giornata.

    1. Sì… e ho sentito pure che la maggior parte dei femminicidi avvengono tra le mura domestiche ad opera di familiari, la maggior parte al nord e nel 70% dei casi da parte di uomini italiani.

      1. E’ veramente una cosa inconcepibile. Una volta i delitti di gelosia avvenivano prevalentemente al sud. Da qualche anno hanno contagiato il nord dove si sono, per lo più, trasferite queste tragedie e la maggior parte ad opera di italiani, mariti, fidanzati, conviventi. E,barbaramente, si usa il coltello, un’arma da contatto diretto! Mi fa venire i brividi solo a pensare che possa avvenire!

      2. Io vorrei capire cosa passa nella testa di questi uomini… noi donne li scegliamo per farci proteggere e invece fanno proprio il contrario! Comunque le cose devono cambiare, le donne prendendo coraggio e denunciando già dalle prime ravvisaglie. E gli uomini, facendosi un bell’esame di coscienza. Queste cose non devono accadere più!

  2. Lui è da proprio da rinchiudere ma lei…?? Mi sembra il classico caso in cui una donna per debolezza o paura si assoggetta alle cose più assurde… questa è una forma come un’altra di violenza.
    Buona serata tesoro, ti abbraccio ♥

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...