DECADENZA – Idoli

Voci di bambini lontani, accarezzano questa
notte
Orizzonti perduti al suono di tristi canzoni
Mentre muoio al cospetto del mio stesso male
La paura di nuovo s’impossessa di me

Idoli, generati dalla tua frustrazione
Idoli, tutto ciò di cui t’identifichi

Sono stato sulle rive del mare
A cercare quello che rimane di me
Mentre muoio al cospetto del mio stesso male
La paura di nuovo s’impossessa di me

Idoli, generati dalla tua frustrazione
Idoli, tutto ciò in cui t’identifichi

Idoli, oh idoli

dall’album Shaman

Annunci

12 risposte a "DECADENZA – Idoli"

  1. dolce serata ….

    Ingrati e meschini di certo siamo ,
    e non dobbiamo avere bisogno
    dell’oscurità
    per dipengere
    con nostri colori
    le tele
    del respiro .

    massimo …
    dolcissima serata signorina ….

  2. Oggi ci sono troppi idoli, non tutti da identificarsi con delle persone…. e tantissimi non sono certo positivi.
    Buona serata, con amicizia, Vito

    1. Sì Vito, è verissimo…. soprattutto gli adoscelenti di oggi crescono con idee sbagliatissime perchè vedono nelle cose contorte il bene…. buona domenica..

  3. Finchè ci si identifica con persone positive, nulla da eccepire…purtroppo ci sono idoli per niente positivi, questo è il guaio..
    Buona serata e un abbraccio.

  4. Una riflessione in versi belli e musicali…oggi sono tanti gli idoli che la società propone, soprattutto ai più giovani, e la maggior parte di essi purtroppo non sono sani…ciao Barbara, buona domenica ♥

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...